Pannelli retroilluminati “back-light”

La tecnologia back-light utilizzata in ambienti commerciali rappresenta una delle forma di pubblicità con maggiore potere attrattivo, molto in voga nel mondo del visual merchandising. I pannelli possono essere impiegati come insegne pubblicitarie, pareti divisorie, vetrine virtuali, punti luce e arredamento. Grazie alle molteplici possibilità di personalizzazione, attualmente costituiscono la soluzione più ricercata per rendere un ambiente unico.

Di forte impatto visivo ed elevato valore estetico e decorativo, i “box” possono essere mono facciali o bifacciali, realizzabili in qualsiasi formato.

I pannelli retroilluminati sono concepiti per essere montati a parete, a pavimento con l’ausilio di basamenti autoportanti o a soffitto con cavetti di acciaio.

backlight visual merchandising

Per realizzarli sono impiegati profili in alluminio di diversi spessori, illuminazione a led e tessuto con stampa UV ad alta risoluzione. La stampa è sostituibile facilmente e l’illuminazione è sempre perfetta: la resa luminosa è ottenuta infatti mediante un calcolo matematico per la diffusione della luce che la rende spettacolarmente omogenea.

Il sistema di luci a LED fissato lungo il perimetro interno è progettato per garantire un’illuminazione diffusa ed omogenea, che valorizza le immagini rendendone i colori vividi ed intensi. È inoltre possibile regolare l’intensità luminosa dei box attraverso l’impiego di un dimmer.

Le retroilluminazioni a LED sono realizzate con superfici di illuminazione ampie e piatte progettate per illuminare un oggetto da dietro.

Sono inoltre disponibili retroilluminazioni a LED telecentrici per un’illuminazione del contrasto dei bordi particolarmente precisa.

backlight stand fieristico

backlight spazi espositivi

I pannelli back-light consentono di reinterpretare fotografie, stampe e opere artistiche grazie alla retroilluminazione, molto piacevole per la particolare luce d’ambiente nelle ore serali.

backlight parete divisoria

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *